Home Cronaca Cronaca Ancona

PREMIATI I MIGLIORI POTATORI DI OLIVO DELLE MARCHE

0
CONDIVIDI

potatori-ulivoANCONA. 20 MAR. Ben 54 concorrenti provenienti da tutte le Marche, armati di forbici, seghetto e svettatoio, si sono sfidati a Fano, all’interno dell’Azienda Le Martinozze, nella potatura dell’olivo allevato a vaso polifonico.

Era la dodicesima edizione del Concorso regionale “Le forbici d’oro”, organizzato dall’ASSAM – Agenzia Servizi Settore Agroalimentare Marche, in collaborazione con le Associazioni olivicole marchigiane e la prova consisteva nella potatura di produzione di 3 piante di olivo a testa in un tempo complessivo di 30 minuti. Rigorosamente vietato salire sulle piante.

Al termine della prova Alberto Dolcini di Osimo è stato decretato il miglior potatore delle Marche – anno 2013. Un secondo posto, invece, tutto al femminile, il premio è stato assegnato ad Alessia Corvaro, che ha da poco concluso l’apposito di corso di potatura.

Il lavoro è stato valutato da una Giuria, presieduta da Giorgio Pannelli e composta dai tecnici dell’ASSAM Barbara Alfei e Alfio Santinelli, da Davide Neri dell’Università Politecnica delle Marche e Mirco Boco dell’Università di Perugia.

I primi 6 classificati, premiati dalla ditta Lampacrescia, avranno la possibilità di accedere all’11° Campionato Nazionale di potatura dell’olivo che si svolgerà in Umbria, ad Alviano (TR) il 5-6 aprile prossimi; tutti gli idonei (punteggio maggiore di 36/60) potranno iscriversi all’Elenco degli operatori abilitati alla potatura dell’olivo, tenuto presso l’ASSAM e aggiornato annualmente (www.assam.marche.it, sezione notizie e comunicati).
All’evento è intervenuto Gianluca Carrabs, amministratore unico dell’ASSAM, sottolineando come questa manifestazione, insieme alla Rassegna Nazionale degli oli monovarietali, concorra alla valorizzazione della filiera olivicola marchigiana di qualità.



Loading...