Home Sport Sport Fermo

Pallavolo, nuovo successo per la Videx di Ortenzi

0
CONDIVIDI
Pallavolo, nuovo successo per la Videx di Ortenzi

La Videx stende anche Palmi. Il successo sulla compagine calabrese arriva al quarto set (19-25; 23-25; 25-22; 14-25).

La banda di coach Ortenzi, orfana di Calarco e Gaspari, strappa altri tre preziosissimi punti dopo un’ora e mezza di gioco, tiene il passo della capolista Galatina e centra aritmeticamente il podio del girone blu.

Padroni di casa in campo con Parisi-Laganà, Boscaini e Zappoli in banda, Porcello e Remo al centro e Carbone libero. Con Calarco a casa ed un Viciedo non al meglio, coach Ortenzi schiera Reyes in diagonale al fianco di Marchiani, Vecchi e Starace in attacco, Romagnoli e Cubito centrali con Romiti a governo della difesa.

Inizio di gara in equilibrio con la Videx che prova a condurre il gioco grazie alle scorribande di Starace e Vecchi (4-6). Palmi si affida ai colpi di Laganà prima del muro perentorio di Romagnoli che tiene i padroni di casa a distanza (9-11). Remo risponde per le rime al pari-ruolo ospite con la sferzata che vale di nuovo l’aggancio (12 pari). In fase centrale di set però arriva il primo allungo targato Videx: la banda di coach Ortenzi approfitta dell’errore di Zappoli dai nove metri prima del muro vincente di Vecchi che costringe coach Polimeni a sospendere il gioco (14-18). Palmi tenta la risalita ma manca di lucidità al servizio e Reyes si impone a muro facendo crescere il divario (16-22). Ordinaria amministrazione nel finale con Starace che conquista la prima di sei palle set per poi chiudere i conti sul 19-25.

I padroni di casa battezzano il secondo parziale con l’ace di Remo e mettono pressione agli ospiti con l’ennesimo jolly dai nove metri targato Zappoli (6-3). Il colpo di reni della Videx non si fa attendere e capitan Vecchi trova l’aggancio (7 pari). Il muro ospite fatica a trovare le giuste contromisure agli attaccanti calabresi che invece si oppongono in maniera efficace a rete e trovano due volte il vantaggio: prima con la sferzata di Laganà poi con il gran primo tempo di Porcello (14-13). Polveri bagnate per Grottazzolina e coach Ortenzi ferma il gioco dopo la palla out di Vecchi che vale il +2 in favore dei padroni di casa. Laganà va ancora a segno dalla seconda linea ma la Videx torna in auge con l’ace di Marchiani dopo l’intervento del video-check (16 pari). Cubito risponde a Zappoli ma fallisce dai nove metri restituendo il vantaggio ai calabresi (22-21). Vecchi e compagni soffrono a muro ed il solito Laganà prova ad approfittarne ma il servizio fa ancora una volta la differenza: Vecchi si presenta dai nove metri, propizia il set-point conquistato da Starace per poi punire la ricezione calabrese con l’ennesimo pallone letale (23-25).

Il primo squillo del terzo set arriva con la bordata di Starace al servizio (4-5). Palmi non demorde: Laganà chiude a suo favore un lungo scambio di gioco e Remo, in primo tempo, riporta avanti i suoi (8-7). Tanti errori dai nove metri, da una parte e dell’altra, ma sono i padroni di casa ad approfittarne con il blocco vincente di Remo su Romagnoli che costringe coach Ortenzi al primo time-out del parziale (15-12). La Videx si aggrappa ancora una volta al suo capitano mentre Starace mette a terra, dopo una leggerezza degli ospiti, la palla che vale il nuovo vantaggio ospite (17-18). Si continua a battagliare punto a punto ma stavolta sono i padroni di casa a realizzare lo strappo decisivo. Parisi, di seconda intenzione, sorprende la difesa grottese mentre Vecchi manda il pallone a rete sul contrattacco successivo (23-21). Coach Ortenzi ferma il gioco ma il parziale si tinge definitivamente di neroverde quando Laganà ferma Vecchi a muro e Remo trasforma la seconda palla set che vale il 25-22.

Il quarto parziale si apre con Palmi che parte col piede sull’acceleratore (3-0). La risposta grottese è pronta ed efficace: ace di Vecchi e bordata di Reyes (6 pari). Il capitano grottese scuote di nuovo i suoi, manco a dirlo, con un altro centro dai nove metri prima del colpo fuori misura di Laganà (11-13). Reyes imita il suo capitano al servizio, Boscaini è falloso a rete e la Videx prova a scappare via (12-16). Coach Polimeni ferma il gioco dopo il muro vincente di Cubito ma l’ennesimo ace di Reyes, al rientro in campo, annichilisce i padroni di casa (12-18). Nella fase finale di set cresce in maniera decisiva la performance dei centrali grottesi che lasciano soltanto le briciole ai rivali: Cubito firma una serie da tre, aperta e chiusa con due blocchi vincenti, e fa volare i suoi a +8 (13-21). Romagnoli conquista la prima match-ball con un’altra azione efficace a muro mentre ancora Cubito, stavolta dai nove metri, realizza il punto numero 700 in carriera e firma il 14-25 finale che vale l’ennesimo successo.

Menzione speciale anche per entrambi i laterali grottesi: Vecchi è top scorer del match con 20 segnature (condite da 3 aces) mentre Simone Starace sfonda il muro delle 300 segnature personali.

IL TABELLINO

PALLAVOLO FRANCO TIGANO PALMI – VIDEX GROTTAZZOLINA 1 – 3

Pallavolo Franco Tigano Palmi: Amato, Porcello 8, Morelli, Zappoli 9, Limberger 1, Concolino ne, Parisi 1, Di Carlo (L2), Boscaini 7, Laganà 18, Roberts ne, Remo 8, Carbone (L1). All. Polimeni;

Videx Grottazzolina: Perini ne, Romagnoli 10, Cubito 11, Vecchi 20, Pison, Reyes 12, Di Bonaventura, Viciedo ne, Starace 17, Brandi (L2) ne, Marchiani 3, Romiti (L1). All. Ortenzi;

ARBITRI: Spinnicchia – Scarfò;

PARZIALI: 19 – 25 (20’); 23 – 25 (24’); 25 – 22 (25’); 14 – 25 (20’)

NOTE: Palmi: 17 errori in battuta, 1 ace, 3 muri vincenti, 62% in ricezione (32% perf), 48% in attacco. Videx: 19 errori in battuta, 9 ace, 11 muri vincenti, 74% in ricezione (38% perf), 50% in attacco.



Loading...