Home Cronaca Cronaca Ancona

Conero, vandali divelgono segnaletica. La rabbia di Stacchiotti

0
CONDIVIDI
Conero, vandali divelgono segnaletica. La rabbia di Stacchiotti

ANCONA. 5 FEB. Brutto episodio al Parco del Conero dove persone, per il momento rimaste ignote, hanno compiuto un raid vandalico.

I vandali hanno preso di mira la segnaletica del sentiero 306 e di Pian dei Raggetti hanno divelto e gettato a terra i cartelli, lasciando il sentiero senza orientamento.

Un altro episodio di vandalismo era avvenuto qualche mese fa quando erano state rubate 33 tabelle segnaletiche, con un danno di circa 5 mila euro.

 

“Questo tipo di danni – commenta Gilberto Stacchiotti Presidente dell’Ente Parco del Conero –va a minare in primis la sicurezza dei fruitori dell’ area protetta e fa un danno all’ immagine del territorio. La segnaletica dei sentieri è stata correttamente istallata e mantenuta fino ad ora dal Parco e le incivilità privano di strumenti di fruizione già allestiti. Il parco fa la sua parte ma, di fronte all’incivilità si rimane disarmati. Il punto più grave a mio avviso è che tutto quello che distrugge la bellezza del nostro territorio è un reato da condannare fermamente. Il danno economico può essere più o meno rilevante ma il danno alla bellezza è infinito, sintomo di nullo senso di appartenenza al territorio stesso e di noncuranza. Questo è grave! Ed è proprio in nome al senso di appartenenza e di conservazione del bello che si chiede collaborazione alla collettività, affinchè tutti si sentano responsabili di tale bene prezioso aiutando a monitorare l’area protetta, oltre al lavoro già in essere delle forze dell’ ordine”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here