Home Cronaca Cronaca Ancona

Diritto allo studio, riforma Erdis: i dubbi della Cgil

0
CONDIVIDI
Scuola

ANCONA 2 APR. Forti dubbi sulla legittimità della Legge Regionale n. 4 del 24 febbraio 2017 sull’ERDIS e sulla riorganizzazione del diritto allo studio nelle Marche.

E’ quanto sostiene il Gruppo di lavoro regionale istituito delle Organizzazioni Sindacali Confederali, che si è riunito oggi in Ancona per approfondire, sul piano giuridico-amministrativo, i contenuti e gli aspetti critici legati all’attuazione delle legge.

In particolare, il Gruppo di lavoro ha evidenziato le seguenti problematiche:
1) La legittimità della cosiddetta “assegnazione funzionale” del personale dell’ERDIS alle Università o altri soggetti.
2) la legittimità della normativa regionale in riferimento all’applicazione dell’art. 13 della Legge 248/2006 rispetto ai compiti che un ente strumentale può effettivamente svolgere.
Per queste ragioni, il Gruppo di lavoro ha deciso di dare incarico a un pool di legali per la verifica e l’approfondimento giuridico circa la legittimità della legge regionale.

 

Il Gruppo di lavoro, al quale hanno partecipato Irmo Foglietta, Simone Morbidoni della FP-CGIL, e Roberto Cecchini e Sabrina Linciano della FP-CISL, evidenzia inoltre le difficoltà tecniche nel rispettare le scadenze definite nella normativa da poco approvata nelle Marche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here