Home Cronaca Cronaca Ancona

Emendamento Anti Trivellazioni, Sciapichetti “Ora Accordi Internazionali”

0
CONDIVIDI
L'assessore regionale Sciapichetti
L'assessore regionale Sciapichetti
L’assessore regionale Sciapichetti

ANCONA 16 DIC. La mobilitazione e il coordinamento tra Regioni, hanno portato alla decisione di proporre il referendum abrogativo, poi il Governo ha accolto la proposta della Regione di emendare lo “sblocca Italia” sulle trivellazioni entro le dodici miglia.

Così commenta l’assessore regionale Sciapichetti per un risultato che è sicuramente molto importante per il nostro territorio ma solo un primo passo.

“Un lavoro partito da lontano che si è concretizzato nel luglio scorso nell’incontro di Termoli e poi a settembre alla Fiera del Levante. A Bari, infatti, insieme ad Abruzzo, Basilicata, Calabria Molise e Puglia, ho espresso la ferma contrarietà delle Marche a ogni ulteriore progetto e attività di trivellazione, ricerca e coltivazione di idrocarburi nei nostri mari. Su questa strategia hanno fatto poi convergenza metà delle Regioni italiane. Questo emendamento rafforza la leale cooperazione istituzionale, necessaria affinché le comunità locali non subiscano provvedimenti che vanno a discapito della crescita e dello sviluppo dei territori. Adesso l’attenzione si sposta verso l’altra sponda dell’Adriatico, sono necessari accordi internazionali per l’effettiva tutela di una ricchezza comune di delicato equilibrio ecologico”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here