Home Cronaca Cronaca Ancona

Emergenza Idrica Messina: Pronta la Protezione Civile Marchigiana

0
CONDIVIDI
Protezione Civile
Protezione Civile delle Marche
Protezione Civile delle Marche

ANCONA 10 NOV.   Continuano i problemi di approvvigionamento idrico a Messina, dove la criticità della situazione ha portato il Consiglio dei Ministri a dichiarare venerdì scorso lo stato di emergenza e mobilitare anche esercito e marina militare. I problemi derivano da una frana di grandi dimensioni che dalla fine di ottobre ha messo fuori uso uno dei maggiori acquedotti che riforniscono la città.
La protezione civile della Regione Marche ha messo a disposizione un’apparecchiatura per il confezionamento di acqua potabile a favore della popolazione. La macchina è stata portata a Messina durante il fine settimana, ne dà notizia l’assessore alla Protezione civile delle Marche, Angelo Sciapichetti. “La protezione civile regionale – comunica l’Assessore – ha messo a disposizione il macchinario, tecnici e un automezzo, oltre a circa 40mila contenitori da cinque litri ciascuno. La macchina “imbustatrice” può confezionare fino a 500 litri di acqua all’ora e per il suo funzionamento i nostri tecnici hanno adeguatamente istruito il personale locale, prima di fare ritorno nelle Marche. Anche in questo caso il nostro sistema regionale di protezione civile ha mostrato un’elevata capacità di risposta, sia in termini organizzativi che di disponibilità. Le operazioni sono avvenute in collaborazione con il Dipartimento di protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per ridurre i disagi subiti dalla popolazione di Messina”.(

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here