Home Cultura Cultura Ancona

Orti scolastici, otto istituti premiati nelle Marche

0
CONDIVIDI

Sono otto gli istituti marchigiani premiati dalla Regione e dall’Assam (Agenzia per i servizi agricoli) nell’ambito del progetto “Orti scolastici e biodiversità agraria”.

La premiazione è avvenuta, sabato scorso, a Fico Eataly World di Bologna, alla presenza degli oltre 400 alunni vincitori. Le scuole hanno ricevuto 500 euro da utilizzare secondo le finalità del bando (realizzazione di un nuovo orto o mantenimento di quelli esistenti). Sono state premiate dalla vicepresidente Anna Casini: la Primaria Ripani di Altidona (FM), la Primaria Matelica (MC), la Primaria Anselmi di Arcevia (AN), l’Infanzia Alice di Pesaro, L’Infanzia Ulisse di Passo Varano (AN), Infanzia Varano-Primaria Maggini-Secondaria 1°grado Marconi di Ancona, Primaria De Amicis-Secondaria Pascoli di Ancona, Primaria di Pergola (PU). Al concorso hanno partecipato 62 scuole di tutta la regione. La Commissione ha premiato quelle ritenute meritevoli per la qualità e l’originalità delle realizzazioni in ambito urbano e in situazioni di scarso spazio esterno disponibile per allestire gli orti. “Tra gli obiettivi che la Regione Marche e l’Assam perseguono, va evidenziata la tutela delle risorse genetiche animali e vegetali del territorio marchigiano, per favorire lo sviluppo delle produzioni tipiche di qualità – afferma Casini – Pienamente in linea con questo obiettivo è il concorso, ideato per le scuole, che mira a promuovere l’educazione alla salute e la sostenibilità come opportunità concrete di miglioramento degli stili di vita. Attraverso la curiosità e l’interesse dei ragazzi, diffondiamo la conoscenza dei prodotti della biodiversità e accresciamo la consapevolezza che la qualità si lega perfettamente alla sostenibilità. Lavorare sugli alunni del primo ciclo di istruzione è fondamentale per consentire ai giovani e alle loro famiglie di avvicinarsi al mondo del biologico e alla genuinità di ciò che, quotidianamente, mangiamo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here