Home Politica Politica Ancona

PD MARCHE, COMI PRESENTE ALLE CANDIDATURE DI BORA E ORAZI

0
CONDIVIDI
pd

pdANCONA 27 APR.  Un forte incoraggiamento alle più giovani candidate del Partito Democratico. È per questo che il Segretario regionale del PD Marche, Francesco Comi, ha voluto partecipare ierii alle presentazioni delle candidate democratiche alle Regionali, Manuela Bora e Samantha Orazi.

Una domenica, dunque, quella del Segretario dem, passata tra Serra San Quirico e Monte San Vito. “Ho accettato volentieri l’invito di Manuela e di Samantha – spiega Comi –. Sono giovani, le più giovani dei nostri candidati, donne e piene di energia. Siamo orgogliosi di avere forze così fresche e determinate tra i nostri rappresentanti a questa tornata elettorale. Sono certo che sapranno dare un grande contributo alla campagna elettorale, al partito e alla buona politica”.

Le due giovani candidate hanno scelto di lanciare le rispettive campagne elettorali dai loro comuni di appartenenza. Nel primo pomeriggio, a Serra San Quirico, è stata Samantha Orazi a presentarsi. Classe 1983, laureata in Giurisprudenza, impiegata amministrativo-contabile e legale, Amministratore di Sostegno per privati e Tesoriere del PD locale. Samantha Orazi non ha dubbi sul motivo della sua candidatura. “Oggi ho iniziato ufficialmente la mia campagna elettorale. Mi sono presentata ai miei futuri elettori, ho cercato di comunicare la mia personalità, la mia serietà e la mia preparazione giuridica. In linea generale, ho esposto il mio interessamento alle piccole realtà ed il desiderio di farmi portavoce in Regione dei problemi che affliggono i piccoli comuni”.

 

Forte e schietta anche la voce di Manuela Bora. Dal Centro turistico Carlo Urbani di Monte San Vito, la giovane candidata si è presentata al suo pubblico: “Rivendico il diritto della mia generazione ad avere voce in capitolo in Consiglio regionale”. La sua generazione, quella dei giovani. Bora, infatti, ha solo ventinove anni, la più giovane tra tutti i candidati PD. Alle spalle, però, può già vantare esperienza politica ed amministrativa. Laureata in Economia, professione commercialista, poliglotta, ha iniziato ad occuparsi di politica già a ventitre anni, venendo eletta in Consiglio comunale e ricoprendo il ruolo di Presidente della Commissione Bilancio. Lo scorso anno è stata candidata al Parlamento europeo per il PD, ottenendo un risultato straordinario, con 50mila preferenze. Un consenso che ha spinto Bora a proseguire il suo impegno politico candidandosi alle prossime Regionali. “Mi candido perché penso che le Marche abbiano bisogno di aria nuova, di ricominciare a parlare di futuro, di portare avanti una nuova idea di politica e di rappresentare nelle istituzioni la voce delle tante meravigliose persone vere della nostra regione”.

Al centro della sua proposta programmatica, il diritto allo studio, il rilancio del lavoro e dello sviluppo della regione Marche, il miglioramento della sanità, con la riduzione delle liste di attesa e con l’attenzione particolare ai disabili non autosufficienti e alla prevenzione, la diminuzione dei costi della politica, la tutela del territorio ed il miglioramento del sistema dei trasporti locali.

Presenti a Monte San Vito anche il candidato del centrosinistra alla Presidenza della Regione Marche, Luca Ceriscioli ed il Coordinatore nazionale dei Giovani Democratici, Andrea Baldini. “Siamo una generazione che sta muovendo i primi passi – ha detto Baldini – non vogliamo essere solo la faccia nuova, ma anche la testa. Vogliamo essere quella generazione che ha qualcosa da dire”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here