Home Politica Politica Ancona

PD MARCHE, IL VICE SEGRETARIO FIORETTI TRA “INSIEME PER IL CAMBIAMENTO” E LE REGIONALI 2015

0
CONDIVIDI

fioretti_pdANCONA 4 SET. Il vicesegretario del PD Marche Gianluca Fioretti fa un bilancio della campagna di incontri con il territorio “Insieme per il Cambiamento” e lancia la corsa alle prossime Elezioni Regionali 2015 che vedranno prima il partito impegnato nelle primarie per la scelta del candidato da presentare all’appuntamento elettorale.

“Insieme per il cambiamento”, la campagna di ascolto, impegnativa ma allo stesso tempo utile, che sta attuando il Partito Democratico delle Marche, sta registrando un grande successo, in termini di partecipazione e di contributo dei cittadini e degli iscritti marchigiani. Contributi preziosi per la costruzione del documento programmatico che il PD regionale presenterà alla Comunità marchigiana, in vista del percorso di costruzione del programma e della coalizione delle elezioni regionali 2015.” Continua Fioretti “Molti i temi affrontati: da quello, drammatico, del lavoro, alla sanità, fino alle tematiche ambientali, all’interno di una consapevolezza comune, quella della necessità di “pensare” e realizzare un nuovo modello di sviluppo per la nostra regione, per uscire da una crisi spaventosa, ben attutita dalle politiche regionali e da uno spesso tessuto sociale delle nostre Comunità, per affrontare il futuro con nuove energie e certezze, con l’impegno prioritario di offrire speranze concrete ai nostri giovani.

Il vice segretario passa poi ad analizzare l’argomento Regionali 2015 “Negli incontri sin qui svolti, si è affrontato naturalmente anche il tema politico delle candidature. Le recenti affermazioni del Segretario Comi riguardo il prossimo Presidente di Regione (“… il PD Marche è alla ricerca di una nuova, diversa candidatura…”), non possono che essere accolte per quanto mi riguarda con soddisfazione. La necessità di un radicale rinnovamento, nel metodo e nelle persone, della prossima Giunta regionale, è stata una delle posizioni più nette contenute nella mozione congressuale da me presentata lo scorso gennaio e portata avanti con il nostro gruppo nel corso dei numerosi incontri avuti con i cittadini marchigiani. Dunque, siamo sulla strada buona. Il rinnovamento dovrà essere anche attuato riguardo la coalizione Un percorso lungo e complicato, ma che può e deve essere affrontato solo con la doverosa unità e compattezza del partito, la chiarezza dei punti programmatici che andremo a presentare e una quanto prima necessaria delimitazione dello schieramento, che dovrà avere come riferimento i Valori delle forze di centro sinistra. Su tali basi, il partito può recitare quel ruolo da protagonista che gli compete, e che gli elettori marchigiani chiedono a gran forza. Per cambiare davvero”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here