Home Cronaca Cronaca Ancona

Sicurezza nazionale, espulso 32 enne tunisino di Ancona

0
CONDIVIDI
Polizia

ANCONA 17 GEN.  Continua incessantemente da parte della Questura di Ancona l’ attività di espulsione dal territorio nazionale di stranieri pericolosi per l’ ordine e la sicurezza pubblica.

 

Ieri l’Ufficio Immigrazione ha concluso l’ iter procedurale per un cittadino extracomunitario, originario della Tunisia,32enne,clandestino, con precedenti penali per reati contro il patrimonio e in materia di  stupefacenti, che, dopo aver scontato una pena in carcere, era stato rimesso in libertà.

 

 

Al termine del periodo di detenzione il giudice, trattandosi di soggetto socialmente pericoloso, ne ha disposto l’ espulsione dal territorio nazionale come misura di sicurezza.

Aperte le porte del carcere, il cittadino extracomunitario è stato munito di un decreto di espulsione e gli agenti dell’Ufficio Immigrazione hanno dato seguito a quanto disposto, accompagnandolo in frontiera.

 

Stessa sorte per un cittadino extracomunitario originario anch’esso della Tunisia sul quale pendeva un decreto di espulsione emesso dalla Questura di Macerata.

Rintracciato in questo capoluogo, il cittadino extracomunitario, gravato da precedenti per reati contro il patrimonio, la persona e in materia di sostanze stupefacenti, il quale non aveva mai regolarizzato la sua posizione sul territorio nazionale, è stato accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione per tutti i controlli del caso.

Sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici che ne hanno confermato le esatte generalità, nonchè i precedenti penali e lo stato di clandestinità, gli agenti dell’Ufficio Immigrazione hanno dato seguito al decreto dell’allontanamento del pluripregiudicato dall’Italia, accompagnandolo alla fronitiera.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here