Home Politica Politica Ancona

Trivellazioni, Regione finanzia la campagna referendaria

0
CONDIVIDI
Trivelle
Trivelle
Trivelle

ANCONA 8 MAR. Quarantamila euro per finanziare la campagna informativa sul referendum contro le trivellazioni in Italia, in programma per il prossimo 17 aprile. È la decisione assunta oggi dall’Assemblea legislativa delle Marche con l’approvazione di una norma transitoria, all’interno della proposta di legge ad iniziativa della Giunta regionale “Modifica alla legge regionale 16 gennaio 1995, n. 10 (Norme sul riordinamento territoriale dei Comuni e delle Province nella Regione Marche) e ulteriori disposizioni per il riordino delle funzioni amministrative esercitate dalle Province”. Particolarmente soddisfatto del risultato il Presidente del Gruppo PD, Gianluca Busilacchi.

“Con l’atto approvato oggi – sottolinea Busilacchi – il Consiglio ha trovato le risorse per una campagna informativa mirata in vista del referendum sulle trivelle, mantenendo l’impegno assunto quando l’Aula ha approvato l’indizione del referendum stesso.

Siamo davvero soddisfatti – aggiunge il capogruppo PD – perché il Gruppo PD è stato promotore della battaglia contro le trivelle, portando la questione in Aula e ottenendo un voto unanime da parte di tutte le forze politiche, tanto che oggi la Regione Marche fa parte del Comitato nazionale “Vota sì per fermare le trivelle”. Ora, dunque, il nostro impegno va avanti e sarà volto a sensibilizzare e ad informare nel dettaglio i cittadini sull’importanza di partecipare al referendum di primavera, esprimendo voto favorevole, in modo da fermare l’attività delle trivelle anche nel nostro mare Adriatico”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here