Home Cronaca Cronaca Ancona

ATTIVITA’ DI CONTRASTO DEL COMMISSARIATO DI SENIGALLIA ALL’USO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

0
CONDIVIDI
Commissariato
Commissariato Senigallia

commissariato-senigalliaANCONA. 18 LUG. Prosegue intensamente l’attività messa in campo dalla Polizia di Stato nel territorio senigalliese e finalizzata a contrastare l’uso, soprattutto da parte dei più giovani, di sostanze stupefacenti.

Nel corso di una serie di controlli, eseguiti dai poliziotti impegnati nel servizio di Volante, vari sono stati  gli episodi di giovani, e non solo, trovati in possesso di un significativo quantitativo di stupefacenti.

In particolare, in un caso verificatosi due giorni addietro, in orario notturno,  la pattuglia, su richiesta degli operatori sanitari, interveniva presso il pronto soccorso dove era stato accompagnato un uomo di anni 42, originario della provincia di Foggia, già noto quale assuntore, in stato di overdose, da un amico e lì abbandonato in stato di particolare agitazione.

Giunti sul posto i poliziotti, infatti, dopo averlo calmato gli animi del soggetto, identificavano l’uomo che si trovava effettivamente essere sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Dopo che lo stesso veniva curato dai sanitari, questi veniva segnalato per aver assunto sostanze stupefacenti e gli veniva ritirata la patente, onde evitare la possibilità di condurre veicoli.

Poco dopo i poliziotti, in zona centro cittadino, provvedevano a fermare un veicolo con a bordo quattro giovani di cui tre ragazzi di 20, 21 e 19 anni ed una ragazza di anni 24, tutti residenti a Fabriano i quali, alla vista della pattuglia, compivano strani movimenti all’interno della macchina. Immediatamente intervenivano gli agenti e, dato il repentino movimento, uno dei tre, di origini kossovare si vedeva costretto a consegnare, tirandolo fuori dai proprio pantaloni, due involucri nel quale vi erano complessivamente circa 3 gr. di hashish. Anche in questo caso l’uomo veniva segnalato in quanto assuntore di stupefacenti.

Nell’altro caso, verificatosi nella nottata di ieri, gli agenti, transitando in zona Marzocca, notavano un uomo alla guida di una bicicletta senza dispositivi luminosi in funzione. Pertanto, stante anche il pericolo per la sicurezza personale dell’uomo, questi veniva fermato ed identificato, risultando essere un  giovane italiano, di anni 20 , residente a Jesi, attualmente in vacanza a Senigallia. L’uomo immediatamente manifestava agitazione nel rispondere alle domande dei poliziotti  e, nell’uscire i documenti dal marsupio,  veniva fuori un involucro all’interno del quale si notava della sostanza stupefacente, nonché una confezione di cartine e filtri di cartone. Effettivamente si accertava trattarsi di hashish di qualità “pregiata” di cui il giovane dichiarava farne uso. I successivi accertamenti consentivano di verificare che la sostanza in possesso del giovane risultava essere di circa 6 gr. nell’occasione l’uomo veniva segnalato in quanto assuntore di stupefacenti, cui consegue la possibilità del ritiro della patente, del passaporto ed eventualmente della licenza di porto d’armi.

Loading...