Home Sport Sport Ascoli Piceno

Lecce-Ascoli, il punto sul mercato concluso del ds Polito

0
CONDIVIDI

L’Ascoli nel mercato di gennaio ha messo a segno 31 operazioni fra entrate ed uscite. A raccontare ai microfoni del Club il mercato bianconero è stato il Direttore Sportivo Ciro Polito:

 

“Gli obiettivi principali sono stati centrati, sapevo che c’era tanto da lavorare, sono molto soddisfatto, abbiamo cercato profili funzionali al gioco del tecnico, abbiamo completato la rosa con calciatori doppi in ogni ruolo. Questa è una squadra dai grandissimi valori, sono soddisfatto per come i ragazzi si sono compattati, sono sicuro che ci daranno grandissime soddisfazioni”.

 

Il DS, dopo aver analizzato nel dettaglio le caratteristiche dei nuovi arrivati, ha affrontato il tema dei calciatori rimasti all’Ascoli nonostante abbiano trovato poco spazio nella prima parte di campionato: Cavion, Lico, Spendlhofer, Tupta, Vellios.

 

Sulla questione rinnovi contrattuali: “Mi sono adoperato per chiudere gli accordi con due calciatori che ritengo possano fare al caso dell’Ascoli in futuro, aspetto risposte a breve, credo che qualcosa succederà nei prossimi giorni. Poi c’è qualcun altro in scadenza con cui ci incontreremo a fine stagione. Questa è una maglia che tutti sognerebbero di indossare”.

 

 

Sull’attualità e la condizione della squadra: “L’Ascoli sta dimostrando di potersi giocare le partite alla pari con qualsiasi squadra, sia io che il Mister siamo molto soddisfatti dei ragazzi, ce la metteremo tutta per portare a casa la salvezza”.

 

Sul Patron: “E’ una persona che con me è stata straordinaria fin dal primo giorno, mi ha lasciato massima libertà, su discorsi economici e tecnici non ha mai obiettato, dal primo giorno gli ho detto che lo tutelerò al 200% e lui ha avuto grandissima fiducia. Dico a tutti i tifosi dell’Ascoli che un Patron che dà una disponibilità economica come l’ha data lui bisogna tenerselo stretto”.

 

 

L’ultimo riferimento è stato per la Primavera bianconera, che ha cambiato da poco guida tecnica:

 

“In accordo col Patron abbiamo optato per l’esonero di Abascal, affidando la guida a Mister Seccardini e al vice Stallone. La prima cosa che ho fatto quando sono rientrato dal mercato è stata una riunione con loro, il settore giovanile deve far riferimento a me, sono sempre presente, ho detto che voglio essere a conoscenza di tutto, sperando che riescano a salvare la Primavera dalla retrocessione per poi preparare un qualcosa di bello anche al settore giovanile”.

 



Loading...