Home Spettacolo

Castelbellino Arte 2015, Tutto Pronto per il Gran Finale

0
CONDIVIDI
IoAcciaioAcciaio a CastelBellino
IoAcciaioAcciaio a CastelBellino
IoAcciaioAcciaio a CastelBellino

ANCONA 4 AGO.   Titoli di coda per Castelbellino Arte: dopo quasi un mese di eventi, la 25^ edizione del festival di cinema, arte e cultura giunge al termine con due appuntamenti conclusivi concentrati nel prossimo week end.

Sabato, alle ore 18.30, in Terrazza Camerini, la professoressa Laura Cavasassi introdurrà la proiezione del film “Hannah Arendt” (2012), con una conferenza dal titolo “Il problema del male”, nell’ambito del ciclo di incontri CastelbellinoFilosofia.

Al centro del dibattito, le riflessioni di Hannah Arendt, filosofa e teorica politica che seguì per la stampa, negli anni ’60, il processo al funzionario nazista Adolf  Eichmann. Un caso che la portò a confrontarsi con il dramma della Shoah e ad interrogarsi sul significato del male. Il film biografico, a lei ispirato, risalente al 2012, con la regia di Margarethe Von Trotta, sarà proiettato alle ore 21.30 sul maxi schermo.

 

Domenica, ore 21.30, gran finale in piazzetta Belvedere con lo spettacolo di arte, musica e danza “Ioacciaccoacciaio”, in collaborazione con Lamuff. Confrontandosi con il film “Acciaio”, uno dei più rivoluzionari degli anni ’30, due giovani artisti dalle differenti discipline – musica e danza-  proporranno una lettura contemporanea delle immagini e della struttura cinematografica della pellicola,  sincronizzandosi alle istantanee della proiezione. Un lavoro tra lo studio e la performance che opererà per suggestioni. A seguire la proiezione del film “Acciaio”,  in terrazza Camerini, a chiusura della retrospettiva in omaggio a Emilio Cecchi e ultimo appuntamento della rassegna Sandrino Franconi che chiuderà definitivamente questa 25^ edizione di Castelbellino Arte.

Da giovedì fino a domenica e comunque durante gli eventi in programma, il museo di Villa Coppetti resterà aperto al pubblico per permettere agli interessati di visitare gli spazi espositivi riservati alle opere inedite di Paolo Gubinelli e la mostra di arte contemporanea itinerante “Dove sono andati tutti i fiori?”, ispirata alla centenario dalla Grande Guerra, a cura dell’associazione Collettivo VV.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here