Home Economia

Nuove Banche, Ieri Riunione dei Nuovi CDA

0
CONDIVIDI
Banca Marche
Banca Marche
Banca Marche

ANCONA 24 DIC. – Si sono tenuti ieri i Consigli di Amministrazione delle Nuove Banche (“Nuova Cassa di Risparmio di Chieti Spa” – “Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara Spa”, “Nuova Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio Spa” – “Nuova Banca delle Marche Spa”) create con il decreto legge del 22 novembre scorso.
I Consigli di Amministrazione delle quattro Nuove Banche si sono concentrati sulle delibere interne necessarie ad accelerare la piena operatività delle “Good Bank”. In particolare, hanno posto massima attenzione sulle famiglie e sulle piccole imprese, promuovendo l’azione sui territori di tradizionale insediamento e facendo piena leva sull’eccellente solidità patrimoniale (oltre 1,800 miliardi di euro) di cui le Nuove Banche dispongono.
In quest’ambito i Consigli di Amministrazione hanno accolto con soddisfazione i recentissimi rinnovi delle tesorerie del Comune di Pesaro e del Comune e della Provincia di Ferrara.
In linea con lo status di Nuove Banche si è poi avviato totale supporto e collaborazione:
 al Fondo per i Risparmiatori in via di istituzione;
 alle Autorità Inquirenti e di Vigilanza per le indagini e approfondimenti relativi all’operato delle Vecchie Banche, nonché ai Commissari Speciali delle Vecchie Banche per le azioni di responsabilità ad essi spettanti .
Si è ulteriormente accertato che in linea con la direttiva europea del Bail-In e con la norma italiana di recepimento, le Nuove Banche non sono titolate ad attivare nuove azioni di responsabilità e al contempo non possono essere oggetto di azioni da parte dei precedenti azionisti ed obbligazionisti subordinati.
I Consigli di Amministrazione hanno, infine, voluto esprimere profonda riconoscenza ai 6.000 dipendenti delle Nuove Banche per l’energia e la passione profusi verso l’azienda e verso la clientela in questa impegnativa fase di avviamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here