Home Consumatori Consumatori Ancona

Over 65, Cresce il Numero degli Anziani ad Ancona

0
CONDIVIDI
Sicurezza degli Anziani
Sicurezza degli Anziani
Sicurezza degli Anziani

ANCONA 5 NOV.   Cresce il numero degli over65 nella Provincia di Ancona. Secondo una elaborazione della Confartigianato su dati Istat in 10 anni sono 10 mila in più. Al primo gennaio del 2005 infatti erano 98.574, di cui 40.378 uomini e 58.196 donne; all’inizio del 2015 risultavano 108.599, 45.717 uomini e 62.882 donne.

Cresce la terza età, cresce la domanda di sicurezza da parte della quota di popolazione più fragile, fisicamente e socialmente. L’elevata presenza di nuclei familiari composti da solo un anziano o da due anziani soli abbassa la ‘difesa naturale’ da aggressioni e truffe data dalla presenza di altri familiari conviventi: quasi un quarto (23,2%) delle famiglie italiane è composto da soli anziani e tale quota nelle Marche è ancor più elevata e pari al 24,7%.

Anap Confartigianato ha promosso una mirata campagna di sensibilizzazione  per fornire  alle potenziali vittime utili consigli per evitare di incorrere in situazioni di pericolo ed è alleata con il Ministero dell’Interno, la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza in un’azione comune per difendere i cittadini.

 

Sono stati realizzati depliant e un vademecum della sicurezza che contengono suggerimenti per le persone anziane e i cittadini volti a consentire loro di difendersi dai rischi di truffe, raggiri, furti e rapine. Si tratta di semplici regole di comportamento suggerite dalle Forze dell’ordine per evitare di finire nelle spire di malintenzionati in casa, per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici, ma anche mentre si utilizza  internet.

Le occasioni di potenziale pericolo sono ovunque e, per ogni circostanza, vengono indicati i ‘trucchi’ messi in atto dai malintenzionati e le ‘risposte’ di prudenza da adottare. Su tutte, l’invito a rivolgersi sempre con fiducia alle Forze di polizia (Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza), che tanto hanno già fatto, stanno facendo e continueranno a fare per tutti noi cittadini, per segnalare comportamenti sospetti e per denunciare situazioni di pericolo.

L’obiettivo principale di questa iniziativa –  spiega  Confartigianato – è quello di informare i nostri anziani su alcuni comportamenti da seguire, permettendo loro di vivere in sicurezza.

Già distribuite 9.000 copie del vademecum sulla sicurezza. L’opuscolo è disponibile presso le sedi Confartigianato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here