Home Cronaca Cronaca Pesaro-Urbino

Pesaro, nuovi collegamenti attivati con i bus low cost

0
CONDIVIDI
Flixbus
Flixbus
Flixbus

PESARO URBINO 8 GIU. FlixBus, la start-up dei viaggi in autobus che a partire dal suo approdo in Italia ha creato un network di oltre 70 città nel segno della sostenibilità, dà il benvenuto a Pesaro nella sua rete nazionale: presto, infatti, la città marchigiana sarà collegata con svariate città del nord e centro Italia, tra cui mete di fama internazionale quali Roma, Milano e Bologna e snodi nevralgici per il turismo come Cesena (a pochi km da note località balneari quali Cesenatico e Bellaria) e Rimini, oltre che con Piacenza, Forlì e Teramo.
I collegamenti con Milano, Piacenza, Bologna, Forlì, Cesena e Rimini saranno operativi a partire da giovedì 9 giugno, mentre le connessioni con Roma e Teramo inizieranno le corse giovedì 16 giugno. Tutte le tratte sono comunque già prenotabili dal sito www.flixbus.it, attraverso l’app gratuita e presso le agenzie di viaggio affiliate, con partenze da piazzale Falcone e Borsellino e prezzi di lancio a partire da 1 €. A bordo, i passeggeri potranno portare con sé due bagagli e un bagaglio a mano, e troveranno, oltre alla toilette, Wi-Fi gratuito e prese di corrente. Per i viaggiatori last-minute, inoltre, sussiste la possibilità di cambiare la prenotazione fino a 15 minuti prima della partenza e, previa disponibilità, di acquistare i biglietti direttamente a bordo dal conducente.
FlixBus promuove una formula di mobilità sostenibile, sia sul piano ambientale che economico. Da un lato, la start-up dà ai suoi passeggeri la possibilità di viaggiare 100% green attraverso il pagamento volontario, all’atto della prenotazione, di un piccolo sovrapprezzo sul costo del biglietto, che permetterà di compensare le emissioni di CO2 rilasciate in viaggio. Dall’altro, FlixBus collabora con le aziende del territorio, che svolgono il servizio operativo mettendo a disposizione mezzi, autisti e il personale preposto alla manutenzione dei nuovi autobus, mentre la start-up coordina la pianificazione della rete e le attività di marketing, comunicazione e pricing: un modello di business unico che nei prossimi mesi darà lavoro a più di 200 giovani, in aggiunta alle oltre 400 persone già impiegate dall’azienda e dai suoi partner in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here