Home Cronaca

SCOPERTO IL LADRO DELLA CHIESA DEL PORTONE

0
CONDIVIDI
squadra mobile ascoli piceno

polizia-pattuglia-2ANCONA. 21 APR. Gli uomini del Commissariato di Senigallia, dopo articolate indagini, anche con l’aiuto di don Giancarlo Giuliani sono riusciti a risalire all’identità del ladro che, lo scorso 21 febbraio, in tarda mattinata, si era reso autore di un furto all’interno della bacheca votiva posta in una navata laterale della chiesa del Portone.

In particolare, quel giorno dopo aver sentito un forte rumore proveniente dall’interno della chiesa, il parroco verificava la rottura di una bacheca ed il furto di alcuni monili in oro e contattava il numero di emergenza 113 della Polizia di Stato che faceva intervenire la Volante e la polizia Scientifica.

Venivano acquisiti una serie di dati ed anche le immagini della videosorveglianza interna che riprendevano l’azione dell’uomo che, avvicinatosi alla bacheca con fare circospetto, verificando che nessuno fosse presente in chiesa, rompeva la bacheca e prelevava una importante collana di valore non soltanto economico ma storico ed altri ornamenti posti in capo alla Madonna esposta, per poi fuggire.

 

I dati raccolti dalla Polizia Scientifica e le immagini registrate consentivano di verificare la somiglianza con un soggetto che era stato visto aggirarsi in città in quel periodo ed era stato identificato.

Per cui acquisite le effigi fotografiche del soggetto e confrontate con altre foto raccolte dagli uffici di polizia di Arezzo e Fano, veniva identificato l’autore del furto che corrispondeva ad  un uomo della repubblica Ceca, S.P. di anni 47 anni, accertato avere pregiudizi penali per reato contro il patrimonio, estorsione ed altro, privo di dimora in Italia.

L’uomo veniva così individuato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here