Home Consumatori Consumatori Ancona

Atti vandalici al Bosco Mancinforte

0
CONDIVIDI
Atti vandalici al Bosco Mancinforte

Camerano: Atti vandalici al Bosco Mancinforte e danneggiamenti nei parchi gioco Comunali, come riferisce l’Assessore della Polizia Locale.

Ennesimo pannello informativo preso a calci e buttato per terra nel Bosco Mancinforte.

“Ma non finisce qui, in quanto dai sopralluoghi effettuati nelle principali aree giochi Comunali, sono emersi diversi danneggiamenti alle reti esterne, alle staccionate, alle panchine, ai bilici, nei giochi a molla, in un caso è stata sradicata la segnaletica, in altri catene e seggiolini delle altalene sono state aggrovigliate, divelte alcune barre filettate per fissare i giochi, parti di scivolo sono state prese a calci. Ovviamente ci sono anche situazioni di normale obsolescenza, ma sono in minima parte.

Atti vandalici al Bosco Mancinforte

Alcuni di questi danni sono dovuti all’utilizzo incauto dei giochi da parte di ragazzi e adulti che con molta probabilità pensano di essere ancora bambini.

Situazione peggiore è quella degli atti vandalici che mirano a distruggere tutto, creando danni, disagi e costi infruttuosi a tutta la comunità.

Fa molto riflettere la violenza con il quale sono state distrutte tutte le staccionate e i giochi nei giardinetti di via Loretana (“For de porta”), sradicate e rotte a calci, come se fosse un atto di sfida e di completo dispregio dei beni pubblici. Al momento, nell’area in questione, sono stati tolti tutti i giochi per bambini.

Purtroppo tali comportamenti oltre a deturpare il patrimonio pubblico, costituiscono un aggravio di spesa per tutta la collettività e soprattutto creano situazioni di pericolo per i bambini che utilizzano i giochi e in generale per tutte le persone che frequentano i parchi pubblici.

Al fine di tutelare le aree verdi Comunali dal punto di vista dell’igiene e della sicurezza, invitiamo tutti i cittadini a non lasciare cicche di sigarette, cartacce, lattine, buste e alimenti per terra ma di usare gli appositi cestini installati su tutta l’area (che non devono essere usati per l’immondizia di casa).

Ricordiamo che la proprietà pubblica è di tutti e quindi, è responsabilità di ciascuno di noi averne cura e soprattutto serve un maggiore senso civico da parte di ciascuno.”

Assessore Polizia Locale

Costantino Renato



Loading...