Home Cultura

BRAND FESTIVAL di Jesi: il 3 ottobre si parla di “Eccellenze future”

0
CONDIVIDI
Brand Festival
Brand Festival - Jesi (Foto archivio)

Lunedì 3 ottobre, al Brand Festival di Jesi si parla di “Eccellenze future, tra tecnologia e restanza” con otto appuntamenti, da mattina a sera, tra laboratori, incontri e aperitivi con i guru della comunicazione. Il festival che dal 2017 si occupa di identità, nella sua quinta edizione mette al centro le “identità in movimento”, per vedere come leggere, e comunicare meglio, i nostri tempi, caratterizzati da profonde trasformazioni.

Punto di riferimento del mondo della comunicazione, branding, marketing e design, il Brand Festival ha preso il via il 29 settembre e di chiuderà il 5 ottobre, portando a Jesi 150 esperti nazionali ed internazionali ed oltre 75 eventi. Ad organizzarlo è l’associazione Brand Festival Ets, co-organizzazione del Comune di Jesi, main partner Cna e Bcc Ostra Vetere.

La giornata dedicata alle “Eccellenze future” propone, tra l’altro, numerosi momenti formativi di Cna nei palazzi del Centro Storico, e focus nella sede di BCC Ostra Vetere, con uno sguardo particolare alle PMI e alle manifatture per parlare di innovazione, eccellenze, made in Italy.

Nella Sala Assemblee di Palazzo Bisaccioni c’è la Formazione Cna. Alle ore 10,30 appuntamento con l’incontro “La libertà è dietro la fiera. schivare la manifattura tradizionale e scoprirsi brand”: due artigiane e due imprenditrici d’eccezione con CNA, Daniela Diletti e Gaia Segattini, conducono il laboratorio dedicato alle imprese manifatturiere della moda, alla qualità artigiana e al saper fare. Dalle ore 12, 30, alle ore 13, c’è l ‘incontro con Graziano Giacani del Brand Festival e con la Cna Marche sul tema “Poli: l’attrazione delle eccellenze italiane”.

Palazzo Santoni ospita alle ore 11 un momento di formazione per gli studi legali, dal titolo “la formazione legale tra innovazione del linguaggio, deontologia e legal design” con Paola Parigi.

Dalle ore 17,30 ci si sposta nella sede della Bcc Ostra Vetere in Viale Triste, per l’incontro ad ingresso libero “Saper Cooperare”, la cooperazione come valore per dare valore alle imprese del territorio, occasione per i visitatori di scoprire, anche la collezione numismatica dell’istituto di credito. Tommaso Puerini, vicepresidente della Bcc, introduce ai focus per le PMI e le manifatture, che si terranno fino alle ore 19 con incontri su “Saper innovare” condotto da Sauro Simonetti di Digimark. “Fare, sapere, saper fare, far sapere” con Giovanni Re.

Alle ore 19, ancora presso la sede della Bcc Ostra Vetere, si parla di “Il Made in Italy ha ancora senso?” con i brand strategist Marco Morini e Francesco Buschi di Futurebrand, per ricreare una narrazione efficace e rilevante su quella che, oggi, dopo anni di utilizzo incauto, è un’etichetta che non sempre concetti come originalità, artigianalità e qualità.

La giornata si conclude dalle ore 20,30 alle ore 22,30 con “Wine in Italy”, aperitivo con i Guru, in collaborazione con IMT Istituto Marchigiano di Tutela Vini, presso la Cantina Mario Lucchetti di Morro d’Alba. Per assaporare il Made in Italy attraverso un’eccellenza italiana, il Lacrima di Morro d’Alba.

Martedì 4 ottobre protagoniste al Brand Festival sono le “Identità plurali”, alla ricerca delle “pink identity”, dei diversi punti di vista che generano nuove prospettive, delle sensibilità sul concetto di bellezza, della narrazione della sessualità fatta dai brand.

Il Festival chiude mercoledì 5 ottobre sotto il segno dei “Paesaggi culturali”, per individuare valori e meraviglie che generano nuove forme di turismo.

Info – Programma – Prenotazioni

Home 2022

Social
www.facebook.com/brandfestivalitalia https://twitter.com/brandfestivalit
www.instagram.com/brandfestivalit
https://www.linkedin.com/company/brand-festival/

sfoglia il programma:

Sfoglia il programma 2022

Loading...