Home Cronaca Cronaca Fermo

Controllo Polizia nel fermato, auto scoperta senza assicurazione

0
CONDIVIDI

In occasione dei controlli su strada capita che i conducenti dei veicoli facciano rilevare agli operatori in servizio di ricoprire funzioni e cariche importanti per tentare, inutilmente, di condizionarne l’attività. Questa volta però, la dichiarazione di un quasi cinquantenne residente sul litorale fermano ha più che stupito gli operatori della volante.

Fermata una utilitaria in transito a Fermo per un accertamento di routine, alla richiesta dei documenti obbligatori per la circolazione, il soggetto ha mostrato insofferenza al controllo, esibendo a distanza i documenti richiesti senza consegnarli agli operatori, ostacolando ed intralciando la loro attività.

Infastidito per i pochi minuti necessari per lo svolgimento delle verifiche di competenza, dopo essere stato invitato a scendere dal veicolo per riuscire a leggere i dati della patente di guida che teneva gelosamente in mano, il soggetto ha continuato a sollecitare gli operatori comunicando loro di avere impellenti impegni personali fino a dichiarare che “Uno Stato pignorato non ha diritto di chiedere i documenti alle persone”.

Con equilibrio e professionalità i poliziotti hanno in pochi minuti terminato gli accertamenti dai quali è risultato che la autovettura era scoperta della prevista assicurazione obbligatoria.

Nei confronti dell’impaziente utente della strada è stata elevata la consistente sanzione amministrativa oltre al ritiro della carta di circolazione, questa volta consegnata dal conducente, e insieme allo stesso gli operatori della Polizia di Stato hanno atteso l’arrivo del carro attrezzi che ha provveduto a trasportarla in un luogo idoneo.

Certamente meno faticoso è stato, nello stesso pomeriggio, il riscontro di altre ulteriori due vetture senza copertura assicurativa parcheggiate sulla costa e delle quali non è stato possibile rintracciare i proprietari, ai quali verrà recapitata il verbale di sanzione, mentre i veicoli sono stati trasportati presso officine autorizzate dai carri attrezzi.



Loading...