Home Cronaca Cronaca Fermo

Covid, Dirty Dancing nel fermano: controlli della Polizia

0
CONDIVIDI

Al vaglio della Polizia immagini postate sui social, per individuare locali del litorale fermano nei quali si sono svolti “balli proibiti”.

Nel decorso weekend sono stati svolti ulteriori controlli da parte delle Forze di polizia per garantire la sicurezza e la tranquillità dei residenti e dei numerosi turisti che affollano la nostra costa.

Le pattuglie della Polizia di Stato, Questura e Polizia Stradale, gli equipaggi dei militari dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e gli operatori delle Polizie Locali dei comuni del litorale hanno vigilato sul rispetto delle regole e per la prevenzione dei reati.

In due giorni di intense attività, che hanno interessato particolarmente le zone del lungomare ma anche le aree di aggregazione dei Comuni costieri, le Forze di polizia hanno identificato più di 700 persone, perlopiù appiedate, e sottoposto a verifica amministrativa circa 120 veicoli, elevando complessivamente 21 sanzioni per violazioni alle norme del Codice della strada.

Anche nei recenti controlli, che hanno coinciso con l’entrata in vigore dei controlli sui Green Pass, la massima attenzione è stata rivolta alle attività commerciali della costa quali bar, chalet ed esercizi di ristorazione, nei quali il personale della Polizia Amministrativa della Questura ha effettuato specifici accertamenti per vigilare sul rispetto delle disposizioni normative concernenti il divieto di organizzare feste da ballo e quelle relative alla corretta organizzazione delle attività per evitare gli assembramenti dei clienti.

E dopo la sanzione e la diffida irrogata pochi giorni fa dal Questore di Fermo nei confronti del titolare di uno chalet che aveva contravvenuto alle norme che vietano i balli e gli assembramenti, una delle probabili principali cause della salita della curva dei contagi anche nella nostra provincia, altre immagini postate sui social sono al vaglio del personale della Polizia Amministrativa per individuare altri locali del litorale fermano nei quali si sono svolti i “balli proibiti”.

Controlli a tutto campo, capillari e senza sosta, che sono proseguiti anche nelle ore notturne per la vigilanza sui numerosi eventi e manifestazioni che hanno animato la costa ed i Comuni dell’entroterra.

Furti ma anche sostanze stupefacenti, come la dose di hashish del peso di poco più di un grammo sequestrata ad un quasi ventenne di Fermo. La volante, intervenuta a seguito di segnalazione per una lite animata tra due giovani, non li ha rintracciati ma ha notato una autovettura con la portiera aperta all’interno della quale, sul sedile, era ben visibile un bilancino di precisione ed un portafogli. Poco dopo si è avvicinato il giovane proprietario del veicolo che è stato sottoposto ad un controllo con l’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza che ha consentito di ritrovare la droga nella vettura. La sostanza stupefacente è stata sequestrata, il ragazzo segnalato alla Prefettura e la patente di guida è stata ritirata.

Controlli di sicurezza e di polizia amministrativa senza interruzioni che verranno ancor più intensificati nei prossimi giorni e nel periodo di Ferragosto.

Loading...