Home Spettacolo Spettacolo Ancona

Domani jazz al teatro Pergolesi di Jesi con le arie dei film

0
CONDIVIDI
Domani jazz al teatro Pergolesi di Jesi con le arie dei film

Il grande jazz al Teatro Pergolesi di Jesi con il XX Festival Pergolesi Spontini: sabato 26 settembre ore 21 le più celebri arie da film in versione jazz con Norma Winstone e Glauco Venier

C’è spazio anche per il grande jazz nella ventesima edizione del Festival Pergolesi Spontini, che al Teatro Pergolesi di Jesi porterà sabato 26 settembre alle ore 21 le più celebri colonne sonore dei film riarrangiate e interpretate da due fuoriclasse d’eccezione.

Sabato 26 settembre ore 21, al Teatro Pergolesi di Jesi, appuntamento con il concerto in esclusiva della cantante -paroliera Norma Winstone, icona e grande Dama del jazz britannico, e Glauco Venier, spiritoso, intelligente pianista-organista compositore friulano dalla spiccata fantasia musicale, in un programma, “Descansado”, che è tributo ai grandi registi del cinema (da Fellini a De Sica, da Scorsese a Tornatore) e alle colonne sonore dei loro film. Musiche di Morricone, Rota, Legrand, Trovajoli, Marianelli e Bacalov, per citare alcuni nomi, melodie ormai classiche riarrangiate da Glauco Venier, che rendono  questo programma un’emozione unica. Il concerto è un tuffo nel mondo del cinema, in quell’immaginario popolare fatto di storie, fotogrammi e melodie che rimangono impressi nella memoria, capaci di riportare a galla le emozioni vissute in sala. Norma Winstone, oltre che cantante di fama mondiale, è apprezzata scrittrice di liriche: sue in molti casi le parole che accompagnano queste canzoni da film: un progetto bello e ispirato, tanto da confluire in un cd della storica etichetta ECM.

Norma Winstone e Glauco Venier formano un duo con un proprio linguaggio musicale subito riconoscibile, un nuovo idioma che unisce tradizioni e generi musicali diversi: è musica da camera jazzistica raffinata, filigrana e allo stesso tempo dinamica in cui le proposte pianistiche fantasiose di Venier fungono da trampolino per lo slancio del canto fortemente espressivo della Winstone. I due musicisti hanno cominciato a collaborare nel 1999, oggi si esibiscono in un progetto in cui il pianoforte ora accompagna la voce ora canta con la voce, e dove la voce ora canta accompagnando lo strumento ora diventa strumento essa stessa.

Info: Fondazione Pergolesi Spontini www.fondazionepergolesispontini.com



Loading...