Home Cronaca Cronaca Ascoli Piceno

GUARDIA DI FINANZA, AD ASCOLI E FERMO 108 EVASORI TOTALI

0
CONDIVIDI
Guardia di Finanza

guardia_finanzaASCOLI PICENO 09 FEB. Nel corso del 2013 la Guardia di Finanza ha scoperto nelle province di Ascoli Piceno e Fermo 108 evasori totali e individuato basi imponibili soggette a tassazione per 162 milioni di euro , oltre che Iva non versata per 26 milioni.

Lo ha detto oggi il comandante provinciale Massimo Patrizio Paoluzi, incontrando i giornalisti. Tra gli evasori totali segnalati all’Agenzia delle Entrate, molti sono soggetti legati al fenomeno crescente delle badanti. Gli evasori paratotali scoperti sono stati 21. Quanto alle operazioni portate a termine, la maggiore e’ stata quella denominata Brick, che nel fermano ha permesso di svelare una maxifrode fiscale in ambito edilizio, per un valore di 80 milioni di euro. Sempre nel 2013 la Guardia di Finanza ha ettettuato 3800 controlli in materia di scontrini e ricevute fiscali, scoprendo 600 violazioni e avanzando 4 proposte di chiusura delle attivita’. “L’aumento della consistenza dell’evasione e’ dovuta all’incremento dei nostri controlli – ha spiegato il comandante Paoluzi – e non ad una situazione complessiva del territorio piu’ critica rispetto al passato, o diversa da altre aree delle Marche. Noi siamo affianco delle imprese sane e dei privati e contribuenti che rispettano le regole”



Loading...