Home Sport Sport Ascoli Piceno

LEGA PRO GIR. B: ASCOLI-TERAMO 0-0, IL PICCHIO SI LAUREA CAMPIONE D’INVERNO

0
CONDIVIDI
Stadio Del Duca

delducaASCOLI PICENO 7 GEN. L’Ascoli pareggia a reti bianche la sfida contro il Teramo al Cino e Lillo Del Duca nell’ultima gara del girone d’andata. Pareggio che fa seguito alla sconfitta del Dal Conero del derby contro l’Ancona e che denota un momento di appannamento per la formazione di mister Petrone che comunque si laurea campione d’inverno del girone B di Lega Pro.
Il Teramo, che con questo pareggio sale al secondo posto in classifica proprio dietro i piceni, hanno fiocato in 10 per 23 minuti della ripresa per l’espulsione di Diakite avvenuta per doppia ammonizione. Ascoli che ha avuto l’occasione maggiore all’inizio della ripresa con Perez, l’attaccante ha sprecato la ghiotta occasione e i padroni di casa da lì sembrano essersi paralizzati in fase offensiva. Occasione ghiotta per i teramani che avevano preaprato una partita difensiva per ottenere un punto: pareggio che alla fine arriverà senza grossi patemi.
La prima del 2015 per il Picchio termina con un punto conquistato. Scontri inoltre nel dopo partita, molto incandescente, con tre vigili feriti finiti al pronto soccorso

Ascoli (4-2-3-1): Lanni; Avogadri, Pelagatti, Mengoni, Dell’Orco; Addae (35 st Carpani), Pirrone; Mustacchio, Berrettoni, Tripoli (33 pt Giovannini, 25 st Altinier); Perez. A disp. Ragni, Mori, Cinaglia, Gualdi.  All. Petrone

Teramo (5-3-2): Tonti; Scipioni, Diakitè, Speranza, Perrotta, Masullo; Di Paolantonio (41 st Di Matteo), Amadio, Cenciarelli (49 st Caidi); Bucchi (19 st Donnarumma), Lapadula. A disp. Serraiocco, Brugaletta, Lulli, Petrella. All. Vivarini

 

Arbitro: Sig. Di Ruberto di Nocera Inferiore.

 

Note: Ammoniti: Pirrone,Diakite, Bucchi, Speranza, Carpani. Espulso al 22 st Diakite per somma di ammonizioni. Rec. 4 pt, 5 st.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here