Home Cronaca

Senigallia, la Polizia applica sorveglianza speciale a pregiudicato e denuncia donna per furto

0
CONDIVIDI
polizia
Controlli di Polizia

Senigallia – Proseguono costanti le attività della Polizia dirette ad innalzare il grado di sicurezza della collettività contrastando anche quei fenomeni che possono determinare pericolo per i cittadini.
In questo ambito gli agenti del Commissariato di P.S. hanno dato applicazione al provvedimento della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza nei confronti di un 50enne senigalliese che, nel corso degli anni, si è reso responsabile di numerose condotte penalmente rilevanti. In particolare la persona è stata condannata diverse volte per fatti che attengono alla detenzione di sostanze stupefacenti con finalità di spaccio, a reati contro il patrimonio e contro la persona.
Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale che, nel ripercorrere la carriera criminale dell’uomo, ha messo in luce i molteplici fatti reato di cui l’uomo è stato accertato esser responsabile e, verificatane la pericolosità sociale, ha emesso il provvedimento di sorveglianza speciale di p.s. per anni 4. Tale provvedimento vieta, altresì, all’uomo di spostarsi dal comune di Senigallia ed impone a carico del soggetto tutta una serie di divieti e prescrizione finalizzati ad evitare la reiterazione di condotte di rilievo penale da cui possa derivare un pericolo per la pubblica sicurezza.
Nel pomeriggio di ieri, poi, gli agenti della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Senigallia sono intervenuti presso il centro commerciale del Cesano poiché personale della vigilanza interna segnalava la presenza di una persona che si muoveva in modo sospetto tra le corsie. Gli agenti immediatamente si recavano presso l’ipermercato dove bloccavano la donna. La stessa aveva in mano delle borse all’interno delle quali vi erano numerosi oggetti, per lo più prodotti di bellezza. I poliziotti effettuavano l’accertamento verificando che la merce presente nelle borse, avente un valore superiore a 300 euro, non era stata pagata, avendo tentato di allontanarsi velocemente dall’ipermercato e recandosi in un’altra area per fuggire dalle casse.
La donne, 40enne, originaria dell’est europa, ma da qualche tempo presente a Senigallia, veniva denunciata per il reato di furto e la merce veniva restituita al legittimo proprietario.

 

Loading...