Home Cultura Cultura Macerata

Veronica Berti Bocelli si congratula con il M° Vincenzo Correnti dell’Istituto musicale di Camerino

0
CONDIVIDI
camerino
Andrea Bocelli - Andrea Bocelli Foundation

Veronica Berti Bocelli si congratula con il m° Vincenzo Correnti per i numeri raggiunti dall’Istituto musicale “Nelio Biondi” di Camerino e resi noti in una relazione presentata all’inizio dell’anno ai partner istituzionali e alla stampa.
“Leggere questi numeri, sapendo bene quanto lavoro e impegno rappresentano, è per noi motivo di orgoglio e soprattutto di grande gioia! Non c’è soddisfazione più grande – scrive la signora Bocelli – che poter leggere nel sorriso dei ragazzi che frequentano l’Accademia tutto il bene che questo comune progetto ha portato alla comunità”.
“Grazie ancora una volta – conclude la Vice presidente di ABF – per averci supportato e guidato in questi anni, apprezziamo davvero questa collaborazione”.
Stima e affetto reciproci tra le due realtà, Adesso Musica e Andrea Bocelli Foundation, che collaborano in progetti importanti che portano la musica e la città di Camerino ad altissimi livelli.
Ricordiamo che l’Accademia della musica di Camerino è stata inaugurata il 1 ottobre 2020 e rappresenta il terzo grande progetto firmato dalla Andrea Bocelli Foundation nel cratere del sisma del 2016 (dopo le scuole di Sarnano e di Muccia). Poco meno di 2 milioni di investimento, terminato in meno di 150 giorni di cantiere, nonostante la complessità di un anno segnato dal lockdown.
Una struttura dedicata alla musica di oltre 700 metri quadrati, che si presenta come costruzione moderna, luminosa e accattivante (firmata dallo studio Alvisi Kirimoto con Harcome), innalzata dalla ABF sul terreno messo a disposizione dall’Amministrazione comunale di Camerino. Sviluppata su due livelli, l’Accademia propone, nella sequenza di aperture verso l’esterno, un riferimento visivo stilizzato alle peculiari “chiavi” degli strumenti a fiato. Le dieci aule tematiche e l’auditorium sono stati concepiti con meticolosa attenzione al concetto di armonia degli spazi e ad una solarità che emerge anche dalle scelte cromatiche.
La nuova Accademia, intitolata per volontà di Andrea Bocelli a Franco Corelli, grande collega marchigiano che del tenore toscano è stato maestro ed amico, svolge un ruolo centrale rispetto alle attività di educazione e produzione musicale, a beneficio della comunità locale e non solo.

Loading...