Home Cronaca

A GROTTAMMARE LITE TRA GIOVANI FRATELLI TUNISINI FINISCE A COLTELLATE. UN ARRESTO E UN RICOVERO

0
CONDIVIDI
carabinieri arresto

ASCOLI PICENO. 6 FEB. Un tunisino di 18 anni, S. S., nato in Italia, è stato arrestato dai carabinieri di San Benedetto del Tronto per tentato omicidio aggravato dai legami familiari.

Ieri sera a Grottammare, il giovane, che ha piccoli precedenti penali, al culmine di una lite, ha tentato di uccidere il fratello Ali, di pochi anni più grande, nella loro abitazione. Il 18enne, ha impugnato un coltello da cucina e ha sferrato diversi fendenti ad Ali. Il giovane è stato ricoverato in prognosi riservata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here