Home Cronaca Cronaca Macerata

Arquata del Tronto, inaugurata Cittadella delle attività produttive

0
CONDIVIDI

Il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, il Commissario straordinario per la ricostruzione, Paola De Micheli, accolti dal sindaco di Arquata del Tronto, Aleandro Petrucci hanno partecipato all’inaugurazione della “Cittadella delle attività produttive”, realizzata in prossimità delle casette di Pescara del Tronto.

“L’iniziativa di oggi – ha detto Ceriscioli – rappresenta l’energia delle persone che amano il loro territorio, che vogliono tornare e ricostruire il loro percorso di vita e questa energia dona noi la forza di lavorare e impegnarci. Ogni passo è un passo importante: riaprire le scuole, finire le casette e investire fondi nelle strutture commerciali ed economiche come questa. A Roma stiamo lavorando con la Cabina di regia in maniera diretta, franca ed efficace e di fronte ai problemi si danno le risposte e un passo alla volta possiamo fare un grande cammino in uno spirito di collaborazione, frutto dell’impegno di tutti. Questa struttura ne è un esempio perché oltre la rinascita del commercio rappresenta un segno di come la collaborazione da buoni frutti e noi vogliamo mantenere questo spirito per raggiungere altri obiettivi”.

“Tutto quello che facciamo – ha sottolineato la De Micheli  – lo possiamo fare perché siamo soprattutto animati dalle idee e senza le quali non si producano i fatti e in termini di ricostruzione ci sono delle misure che stanno dando i primi effetti positivi, con l’apertura di più di 500 cantieri di immobili che crescono esponenzialmente di settimana in settimana. A breve prenderemo un’iniziativa legislativa per sbloccare la ricostruzione degli immobili privati che hanno subito danni leggeri e le Istituzioni continuano senza soluzione di continuità ad occuparsi del terremoto”.

 

Emozionato Petrucci che nel ringraziare tutti i presenti ha rimarcato “una giornata importante perché oggi ridiamo vita, speranza e socialità al territorio con luoghi di incontro per ricostruire il tessuto della montagna.”

Al Comune di Arquata del Tronto per la delocalizzazione delle attività produttive ed economiche sono stati stanziati oltre 668mila euro. La Cittadella ospiterà un bar, un ristorante, un tabaccaio, un negozio di alimentari e una macelleria ed è stata realizzata grazie alla sinergia tra Comune di Arquata del Tronto, Regione Marche, Camera di Commercio di Ascoli Piceno e partner importanti come Cna, Croce Rossa Italiana, Pirelli e Cassa Sovvenzioni e Risparmio. La struttura accoglierà anche un consorzio che opera nel settore agroalimentare, un punto di servizi della Cna Picena e un presidio permanente della Croce Rossa. Un segnale importante per la rinascita generale della comunità arquatana che inizia a tornare alla normalità anche con la ripresa del tessuto economico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here