Home Sport

MONDIALI 2014: DOPO IL MARACANAZO IL MINEIRAZO, LA GERMANIA UMILIA IL BRASILE

0
CONDIVIDI

neuer_germaniaBELO HORIZONTE (BRASILE) 09 LUG. I Mondiali 2014 hanno la loro prima finalista. Il 13 luglio al Maracana non ci saranno i padroni di casa, ma la Germania di Low. Quello che nessuno si sarebbe aspettato è la proporzione della vittoria teutonica: a Belo Horizonte finisce infatti 1-7, un tracollo per il Brasile, il tripudio per i tedeschi. In 29 minuti Lahm e compagni si portano sul 5-0. All’11′ Muller approfitta della prima disattenzione della difesa avversaria e, su corner di Kroos, insacca al volo di piatto l’1-0. Ma le proporzioni della sconfitta diventano smisurate tra il 23′ e il 29′, quando la Germania segna i quattro gol che ‘uccidono’ la gara: in rapida successione, segnano Klose (che diventa il marcatore più prolifico nella storia dei Mondiali con 16 gol, staccando Ronaldo), due volte Kroos e Sami Khedira. Finito il primo tempo, i verdeoro rientrano in campo frastornati, ma con la voglia di reagire: tre parate di Neuer nei primi minuti della ripresa gli negano però il gol della bandiera. A questo punto, la nazionale tedesca riprende a macinare gioco, sfiorando prima il gol due volte con Muller, poi segnando in 10 minuti il sesto e il settimo gol con la doppietta del neoentrato Schurrle. Suona quasi beffardo per il Brasile il gol di Oscar al 90′, che fissa il risultato sul clamoroso 1-7. La Germania vola al Maracana, ai brasiliani rimane solo la finale per il terzo posto di sabato 12 luglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here