Home Cronaca Cronaca Macerata

Omicidio Pamela, ricostruzione delitto: emergono dettagli

0
CONDIVIDI
Pamela Mastropietro in una foto di Facebook

Ogni giorno c’è una novità diversa nelle indagini che cercano di fare chiarezza sulla morte della povera Pamela, la 18 enne maceratese fatta a pezzi e messa in due valige che sono state gettate da un’auto.

Secondo le ricostruzioni che si stanno facendo sempre più dettagliate il delitto che ha ucciso Pamela si è consumato tra le ore 12 e le ore 19 con l’operazione di smembramento da parte del o degli autori del corpo della vittima.

Ma non solo: intorno alle ore 22 il nigeriano Osenghale ha chiamato un tassista per caricare i due trolley e gettarli dove sono stati trovati per farsi riaccompagnare in centro a Macerata. Il tassista insospettito è tornato indietro ed ha aperto le valige scoprendo la povera Pamela uccisa e fatta a pezzi. Il giorno dopo è andato in Questura per raccontare tutto.

 

Una quarta persona, sempre nigeriana, è stata iscritta come vi abbiamo detto nel registro degli indagati a piede libero in attesa di elementi probatori per convalidare il fermo.

fc

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here