Home Cronaca Cronaca Mondo

Se ne va proprio il giorno di Natale George Michael

0
CONDIVIDI
Se ne va proprio il giorno di Natale George Michael

LONDRA. 26 DIC. Dopo Prince o David Bowie questo 2016 si porta via anche George Michael. Al momento si parla di arresto cardiaco quello avvenuto per George la sera del giorno di Natale, ma solo dopo l’esame autoptico, sapremo quale sarà stata la vera causa del decesso del cantante.

Non erano oscuri i problemi di salute che aveva per l’abuso di stupefacenti, ma certamente nulla faceva presagire un epilogo così drammatico. La sua è stata una vita artistica da oltre centoventicinque milioni di dischi venduti (24 con il compagno Andrew Ridgeley negli Wham! e oltre 100 come solista) che negli ultimi anni si era via via consumata per canzoni non proprio azzeccate.  George era amato, idolatrato ed  invidiato da tanti compreso Mick Jagger, ma  purtroppo il “viale del tramonto arriva” per tutti, e non tuti lo affrontano con serenità e nella maniera più sana.

Quelllo che è certo è che il mondo della musica lo piange, giustamente, anche perchè morire a 53 anni non è cosa “naturale”per nessuno , popstar o meno. George, nato a East Finchley, nord di Londra, è deceduto nella sua abitazione di Goring, nell’Oxfordshire, in Inghilterra. Nel 2011 aveva avuto un ricovero per polmonite e anche problemi legati alla dipendenza dal crack. Il  celebre cantante degli Wham! con una lunga carriera da solista alle spalle se ne va lasciando il ricordo di  Last Christmas, brano del 1986, che sembra quasi la colonna sonora del suo addio.

 

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here