Home Economia Economia Ancona

Covid, nuovo ossigeno per la CIGD nelle Marche

0
CONDIVIDI

Arriva un’altra dose di ossigeno per le imprese delle Marche.

Dopo i 33 milioni della prima tranche per la cassa integrazione in deroga nelle Marche, che è in fase di pagamento, arriva anche la seconda che ammonta a 37,3 milioni. Sono risorse che il Ministero del Lavoro ha assegnato alla Regione Marche per la Cigd relativa ai lavoratori non coperti dalle tutele ordinarie nel corso del lockdown causato dall’emergenza pandemica del Covid 19.
Dai dati Inps, fa sapere la Regione, “sono 66.558 i lavoratori che potenzialmente potrebbero chiedere il trattamento Cigd. Ad oggi alle Marche sono pervenute 14.344 domande da parte dei datori di lavoro per un totale di 37.709 lavoratori, 8,6 milioni di ore e un importo complessivo di 70 milioni di euro.



Loading...