Home Cultura

Il Teatro Pergolesi selezionato per il Concorso ‘Progetto Art Bonus dell’Anno’

0
CONDIVIDI
Teatro Pergolesi
Teatro Pergolesi di Jesi

È partita la nuova edizione del Concorso ‘Progetto Art Bonus dell’Anno’ che premierà, come ogni anno, i migliori interventi finanziati attraverso il credito di imposta introdotto in Italia dal ministro Franceschini a sostegno al mecenatismo culturale. Il Teatro Pergolesi di Jesi, Teatro di Tradizione dal 1968, è tra i progetti selezionati per l’edizione 2022 del concorso.

Per sostenere il Teatro Pergolesi, è possibile votare fino al 21 marzo 2022 al link

https://artbonus.gov.it/fondazione-pergolesi-spontini-(teatro-g.-b.-pergolesi)-iosostengoilpergolesi2021.html

Si può esprimere una sola preferenza per ciascun progetto in gara ma ogni utente potrà votare più progetti.

“Siamo una comunità coesa e solidale! – fa sapere la Fondazione Pergolesi Spontini invitando a votare – Diamo valore all’impegno di chi ogni giorno si prende cura del nostro Teatro e di chi ha voluto sostenerne attività e progetti: Festival Pergolesi Spontini e Stagione Lirica di Tradizione; studi e ricerche in ambito musicologico, attività di revisione e di edizione musicale, progetti educativi e di inclusione. E ancora… servizi di accessibilità, opportunità di lavoro diretto, indiretto e indotto, formazione professionale, progetti di riqualificazione e di valorizzazione, tutela della salute e della sicurezza del pubblico e dei lavoratori dello spettacolo”.

Il Concorso “Progetto Art Bonus dell’Anno”, è stato ideato nel 2016 con l’obiettivo di offrire un momento di visibilità e riconoscimento agli enti promotori di raccolte Art Bonus e ai loro donatori, rendendo i territori protagonisti anche grazie al voto espresso dalla giuria popolare di cittadini che votano i progetti sulla piattaforma del concorso o sui social. Ammessi all’edizione riferita all’annualità 2021 oltre 350 progetti Art Bonus che hanno raggiunto l’obiettivo economico entro il 31 dicembre 2021, con 19 regioni rappresentate e oltre 3.000 i mecenati protagonisti.

Un terzo dei progetti in gara è inerente al restauro di beni culturali (molti dei quali realizzati anche da comuni piccoli o medi), un terzo il sostegno allo spettacolo (musica, danza, teatro), un terzo il sostegno agli istituti e luoghi della cultura (musei, biblioteche, archivi, complessi monumentali e aree archeologiche).

Il Concorso Art Bonus si svolgerà in due fasi: dal 19 gennaio al 21 marzo 2022 le votazioni avranno luogo sul sito Art Bonus, alla pagina https://artbonus.gov.it/concorso/. Qualunque visitatore del sito potrà esprimere una sola preferenza per ciascun progetto in gara, ma potrà votare più progetti (non occorre registrarsi al sito).

Dal 22 marzo al 1° aprile 2022 i primi 10 progetti che avranno ricevuto il maggior numero di voti sulla piattaforma Art Bonus parteciperanno alle votazioni solo social, sfidandosi a suon di “Likes” sui profili Facebook e Instagram di Art Bonus.

Sarà dichiarato vincitore del Concorso Art Bonus 2021 il progetto che otterrà il punteggio più alto sommando i voti ricevuti nelle due fasi di votazioni.

La premiazione avrà luogo venerdì 15 aprile nel corso di un evento pubblico organizzato dal Ministero della Cultura, ALES Spa e Promo PA Fondazione – LuBeC, i tre enti promotori del Concorso.

Loading...