Home Sport Sport Italia

La Videx Yuasa suona la settima e batte Cuneo 3-0

0
CONDIVIDI

Dopo la vittoria strabiliante di Porto Viro torna tra le mura amiche la Videx Yuasa Grottazzolina per cercare conferme nella sfida alla BAM Acqua S. Bernardo Cuneo; una rosa, quella dei piemontesi, infarcita di tanti giocatori con molte esperienze di Superlega come Simone Parodi e Iacopo Botto, Nicholas Sighinolfi e Lorenzo Codarin coadiuvati da un opposto che ha vissuto anche campionati esteri come Andrea Santangelo. Cuneo, nelle cui fila c’è anche “Pippo” Lanciani (uno dei protagonisti della magica cavalcata della Videx Yuasa nella passata stagione), scende nelle Marche forte di due 3-0 rifilati prima alla Tinet Prata di Pordenone e poi alla BCC Castellana Grotte con una classifica che la vede appaiata a Grottazzolina con 17 punti.

LE FORMAZIONI – Coach Massimiliano Giaccardi si presenta al PalaGrotta schierando in avvio Matteo Pedron al palleggio, Andrea Santangelo nella sua diagonale, Simone Parodi e Iacopo Botto in banda, Lorenzo Codarin e Nicholas Sighinolfi al centro, Francesco Bisotto nel ruolo di libero; dall’altra parte della rete coach Massimiliano Ortenzi ripropone il 6+1 vincente a Porto Viro vale a dire quello con Manuele Marchiani in cabina di regia, Rasmus Breuning Nielsen opposto, capitan Riccardo Vecchi e Dusan Bonacic schiacciatori ricevitori, Marco Cubito e Filippo Bartolucci centrali con Roberto Romiti a comandare le operazioni di seconda linea.

LA CRONACA – Il primo vantaggio della serata lo conquista la BAM Acqua S. Bernardo che sfrutta prima il gioco al centro di Sighinolfi e Codarin e poi quello del proprio opposto Santangelo per guadagnare lo 0-3; Bonacic, da posto 4, sigla il primo punto per la Videx Yuasa (1-3), Breuning si presenta subito con una randellata delle sue mentre è ancora Bonacic a trovare gli attacchi vincenti che valgono il sorpasso (5-4). Codarin è attento a muro e stoppa Cubito per il 5-6 mentre Botto permette a Cuneo di allungare nuovamente sul +3 (5-8); l’opposto danese di Grottazzolina inizia a carburare e sigla due punti consecutivi che riportano i suoi compagni sull’8-8 con l’ace di Bonacic (9-8) che costringe coach Giaccardi a richiedere la sospensione del gioco. Un monster block del cileno su Santangelo regala il primo break di vantaggio alla Videx Yuasa (14-12) ma ancora una volta l’equilibrio la fa da padrona ed i piemontesi rimettono le cose a posto agganciando i marchigiani sul 16-16; il braccio caldo di Breauning manda nuovamente avanti Grotta (19-17) che poi vola a +3 grazie all’attacco largo dell’opposto ospite (20-17). Il primo tempo troppo lungo di Bartolucci riporta in corsa Cuneo (21-19) che poi accorcia con Parodi (22-21) ma ci pensano i due stranieri della Videx Yuasa a confezionare il 24-21 prima che la nuova sassata di Breuning (7 punti con l’83% in attacco finora per lui) ponga fine alla prima frazione con il punteggio di 25-22.

Al cambio di campo partono forte i padroni di casa che volano subito sul 3-0 ma Cuneo è sempre lì e si affida alla classe e all’esperienza di Parodi per riportarsi in scia (3-2); gli ospiti non hanno fatto i conti con una Videx Yuasa motivatissima che si butta su tutti i palloni ed allunga nuovamente sul 6-3 sfruttando poi anche l’errore in attacco di Botto che costringe Giaccardi a chiamare timeout (7-3). Un’invasione fischiata ai grottesi permette ai piemontesi di accorciare (7-5), Vecchi firma in diagonale il nuovo +3 (8-5) ma ancora una volta Cuneo si riporta sotto grazie ad una conclusione vincente di Botto (8-7); Grotta è “on fire” e Bonacic, dai nove metri, trova un altro servizio vincente che spedisce Grotta sul +4 (15-11) ma due errori dei padroni di casa permettono a Cuneo di recuperare terreno (16-14). La Videx Yuasa non spreca nulla, tira su di tutto e di più mettendo così in difficoltà gli avversari che sprofondano così a -5 (22-17) con Breuning (altri 8 punti per lui e 70% in fase offensiva) che si porta sulla linea dei nove metri e chiude un’altra volta il parziale grazie al suo ace che vale il 25-19 ed il nuovo vantaggio nel computo dei set. Da segnare finora le percentuali d’attacco di questa strabiliante Videx Yuasa che ha chiuso le prime due frazioni rispettivamente con il 60% ed il 64% di positività.

Grottazzolina continua, sulle ali dell’entusiasmo, la sua marcia spedita ed inizia il terzo periodo portandosi subito avanti 8-5 ma l’ingresso di Esposito per Pedron dà momentaneamente nuova linfa a Cuneo che accorcia sul -1 (8-7); Bartolucci rispedisce al mittente l’attacco di Santangelo, Breuning fa la stessa cosa con Botto facendo volare Grotta sull’11-7 mentre il primo tempo di Cubito ed un altro ace dell’opposto danese fan volare i padroni di casa direttamente sul 16-10. La BAM Acqua S. Bernardo Cuneo continua a far i conti con le bordate del numero 8 grottese che firma prima il 17-11 e poi il 19-12 tirando fortissimo sulle mani del muro cuneese. Si arriva così ai titoli di coda con Bartolucci che sigla il 22° e 23° punto di Grottazzolina (23-14), Breuning il 24° (24-15) mentre l’ace di Vecchi fa esplodere di gioia il PalaGrotta facendo suonare la settima sinfonia a questa strepitosa Videx Yuasa Grottazzolina.

Grande vittoria dei ragazzi guidati da Massimiliano Ortenzi e Mattia Minnoni che hanno disputato un’altra partita memorabile; son entrati in campo determinati e sicuri dei propri mezzi non mettendo mai in condizione la BAM Acqua S. Bernardo Cuneo di poter esprimere il proprio gioco al meglio.
La vittoria dei grottesi la si può leggere soprattutto nei numeri: a partire dai singoli con Breauning che chiude la sua gara con 27 punti ed il 77% in attacco e Bonacic a fargli da supporto con 11 conclusioni vincenti ed il 62% in fase offensiva; la differenza, però, non l’han fatta solo i singoli ma bensì anche la squadra che termina la sfida con il 63% in ricezione positiva e la stessa percentuale sul terzo tocco.

Non c’è tempo ora per riposare in quanto Domenica 11 Dicembre la Videx Yuasa tornerà subito in campo per affrontare, dalle ore 18:00, un altro avversario come la Consar RCM Ravenna.

IL TABELLINO: VIDEX YUASA GROTTAZZOLINA – BAM ACQUA S. BERNARDO CUNEO 3-0

VIDEX YUASA GROTTAZZOLINA: Giorgini (L2) ne, Cubito 2, Vecchi 5, Focosi, Pison ne, Bartolucci 6, Breuning 27, Ferrini, Bonacic 11, Marchiani 3, Leli ne, Romiti R. (L1) 59% (41% perf.). All. Ortenzi All2. Minnoni

BAM ACQUA S. BERNARDO CUNEO: Cardona Abreu, Codarin 5, Parodi 7, Kopfli ne, Esposito, Lanciani ne, Pedron, Santangelo 10, Lilli (L2) ne, Chiapello ne, Botto 11, Bisotto (L1) 52% (20% perf.), Sighinolfi 5. All. Giaccardi All2. Gallesio

PARZIALI: 25 – 22 (28’); 25 – 19 (27’); 25 – 15 (22’)

ARBITRI: Selmi Matteo – Marotta Michele

NOTE: Grottazzolina 13 errori in battuta, 6 ace, 5 muri vincenti, 63% in ricezione (39% perf), 63% in attacco. Cuneo: 11 errori in battuta, 0 ace, 6 muri vincenti, 56% in ricezione (21% perf), 46% in attacco.

 

Articolo di Paolo Branchesi

Loading...