Home Cronaca

Nuovo edificio per il commissariato di Fabriano, il Siulp incontra sindaco e questore

0
CONDIVIDI
Siulp
Incontro con il Sindaco di Fabriano

E’ giunto il momento di dare un segnale concreto alla comunità fabrianese partendo da uno dei pilastri su cui si basa il nostro sistema democratico, la sicurezza del territorio. Investire in sicurezza, rappresenta il volano per la ripartenza, non un costo del sistema, ma una condizione imprescindibile per il corretto sviluppo sociale, politico ed economico del territorio. E con queste basi il nuovo stabile per il Commissariato di Fabriano, diventa una priorità.

Lo afferma Alessandro Bufarini, Segretario Generale del Siulp Ancona, che in data odierna, con il collega di Segreteria Provinciale Merli Domenico ha incontrato la Sindaca di Fabriano, Daniela Ghergo.

L’ampia disponibilità dimostrata dal primo cittadino e la totale condivisione dell’obiettivo, rappresenta un punto di partenza fondamentale per la sicurezza dei cittadini e dei poliziotti ed è stata la base del confronto per cercare di concretizzare una soluzione che porti all’assegnazione definitiva di una nuova struttura al Commissariato di P.S. di Fabriano. Ci sono varie soluzioni che si stanno valutando dall’utilizzo di una sede già esistente di proprietà del demanio a quella di costruire un nuovo stabile su un terreno del comune o del demanio.

Il Siulp ha evidenziato alla Sindaca che il recente piano ministeriale di ripianamento degli organici sul territorio fabrianese, a regime dal 1 gennaio 2027, assegna 45 unità al Commissariato di P.S. di Fabriano a fronte delle 30 unità attuali e, quindi, le valutazioni vanno fatte su questi numeri. Le attuali e carenti condizioni logistiche necessitano di un adeguamento sia per le esigenze degli operatori di Polizia sia per le esigenze della cittadinanza che usufruisce degli uffici aperti al pubblico e, quindi, non più rinviabili in un’ottica di progettualità futura.

Il Questore di Ancona, Cesare Capocasa, invece, attento al benessere dei colleghi, ha già effettuato un sopralluogo nella possibile nuova struttura, sta valutando tutte le ipotesi sul tavolo per trovare la soluzione migliore dal punto di vista logistico e funzionale; inoltre, si sta adoperando per effettuare, in tempi ristretti, tutte le verifiche previste di fattibilità e per coinvolgere tutte le Istituzioni che dovranno collaborare a questo importante progetto.

Il Siulp è soddisfatto del confronto avuto sia con il Questore che della disponibilità della Sindaca Ghergo, poiché, il grande e costante lavoro svolto dalla Polizia di Stato sul territorio, fatto di attenzione alle esigenze dei cittadini è stato percepito come la basi della nostra coesione sociale, e quindi importante condizione per favorire lo sviluppo, anche economico, del territorio.

Bufarini sottolinea che il Siulp, è, da anni, un importante punto di riferimento sia interno alla Polizia di Stato che esterno ad essa, protagonista dello sviluppo del sistema sicurezza, a volte “duro” nelle critiche ma costruttivo nei contenuti affinché, in una comunione di intenti, si possa raggiungere l’obiettivo comune che è la Sicurezza dei cittadini e la salute ed il benessere del personale della Polizia di Stato.

 

Loading...