Home Consumatori Consumatori Italia

Moschino si risolleva puntando su passato, shopping 3D e red carpet

0
CONDIVIDI
Gli occhiali Moschino

Il lockdown ha avuto un effetto a cascata su tutti i mercati, provocando dei danni molto estesi, specialmente se si parla di alcuni comparti in particolare. Purtroppo la moda ha risentito molto della pandemia e dell’emergenza sanitaria, e anche marchi come Moschino hanno registrato delle perdite nell’ultimo periodo. Ma se da un lato i ricavi sono in calo, dall’altro non scende la voglia di continuare a stupire, come questo marchio ha sempre fatto nel corso della sua vita. Anzi, la situazione attuale diventa il terreno ideale per un brand che ha sempre accettato e vinto le sue sfide. Non a caso Moschino punta a risollevarsi rivolgendosi verso il passato e guardando contemporaneamente anche al presente e al futuro.

La nuova collezione Moschino Resort 21

Si parte dal passato, ovvero dalla collezione Resort 21, che riporta in voga alcuni dei pezzi forti dell’heritage di Moschino. È come entrare in una vera e propria macchina del tempo della moda, riscoprendo alcuni capi amatissimi, firmati naturalmente da un big come Jeremy Scott. Si parla ad esempio degli abiti con le stampe floreali e il punto di domanda, insieme ad un’icona di questo marchio, ovvero la faccina gialla con il sorriso, oltre all’orsetto Teddy Bear. Tornano alla ribalta anche gli accessori più iconici, come nel caso di alcuni modelli di borsa Moschino presenti su YOOX. Di conseguenza, il passato torna a bussare alle nostre porte, con una collezione di greatest hits davvero notevole.

L’esperienza dello shopping 3D a Milano

Passato ma anche futuro, nel nome delle tecnologie. Stavolta si fa riferimento all’esperienza dello shopping 3D sperimentata da Moschino nei negozi di Milano e Roma. Si tratta di un esperimento molto interessante: i clienti potranno infatti fare acquisti da casa, collegandosi ad uno speciale link ottenibile solo previo appuntamento. Verranno inoltre guidati dai venditori di Moschino, presenti in negozio, i quali interagiranno con la clientela grazie ad uno speciale paio di occhiali 3D. Il tutto si traduce in un’esperienza unica e anche molto coinvolgente.

Il successo sul red carpet di Venezia

Dopo il passato e il futuro, ecco il presente, e nello specifico il successo ottenuto da Moschino sul red carpet di Venezia. Merito del vestito a sirena indossato da Baby K sulle passerelle della nota mostra del cinema, che ha immediatamente conquistato i presenti, i critici e le pagine dei giornali di settore. L’abito di Moschino colpisce infatti per via di diversi elementi, come il velluto con effetto liquido, che scivola alla perfezione, e l’elegantissimo color quarzo nero. L’effetto visivo è davvero straordinario, e questo prova che Moschino non è un brand che getta facilmente la spugna, tutto l’opposto.

In conclusione, nonostante la crisi globale del settore moda, Moschino ha deciso di rilanciare mettendo in campo tutte le sue storiche qualità.



Loading...