Home Sport

Videx Yuasa, Cuneo battezza il tour de force, coach Ortenzi: “Porto Viro ci ha dato la giusta carica”

0
CONDIVIDI
Videx
Coach Ortenzi e Federico Ferrini (Foto: Fabio Verducci)

Giovedì, ore 18, l’undicesima tappa del girone di andata: Videx Yuasa Grottazzolina- Cuneo.

Giungono al PalaGrotta i grandi sconfitti della passata stagione. Dopo una Coppa Italia ed un sogno promozione svaniti proprio al foto finish con due finali perse al cospetto di Reggio Emilia, Cuneo si è affacciata alla terza stagione consecutiva in A2 con un progetto rinnovato. Il nuovo presidente Gabriele Costamagna ha scelto Max Giaccardi al timone del roster 2022/23. Conferma importante in cabina di regia per un veterano della categoria come Mattia Pedron, undicesima stagione consecutiva in A2, affiancato dall’esordiente marchigiano Lorenzo Esposito. Andrea Santangelo, ex Ortona, chiude la diagonale insieme al prodotto del settore giovanile, cubano e figlio d’arte, Luca Abreu Cardona (papà Maikel fu protagonista proprio a Cuneo dal 2000 al 2004). In banda al fianco di capitan Iacopo Botto, a dodici anni dall’ultima apparizione, torna Simone Parodi (nelle Marche dal 2011 al 2016, tra Macerata e Civitanova, con la maglia della Lube). Le chiavi della seconda linea sono ancora una volta in mano a Francesco Bisotto e Mattia Lilli. Conferme speculari a quelle dei centrali Lorenzo Codarin e Nicholas Sighinolfi, affiancati da Filippo Lanciani (ex di giornata insieme a Leonardo Focosi, a Cuneo nella stagione 2019/20).

Risalgono alla serie A2 2018/19 gli unici due precedenti tra le parti, entrambi appannaggio dei marchigiani (medesimo risultato, 3-0, nel doppio confronto di regular season). Il torneo odierno vede le due squadre appaiate a quota 17 punti, 6 successi stagionali a testa, con Cuneo che guadagna la quarta posizione in virtù di un miglior quoziente set (1,40 contro 1,16 della banda di Ortenzi). I piemontesi vengono da due vittorie consecutive, l’ultima sul parquet di casa contro Castellana Grotte (mai perdente in trasferta fino allo scorso 4 dicembre) che si unisce ad un’altra vittima illustre come Vibo Valentia. Ne scaturisce giocoforza un confronto carico di fascino e adrenalina, ancor più dopo la prova di forza della Videx Yuasa sul difficile campo di Porto Viro: “Abbiamo fatto una gran partita contro un grande avversario – ha dichiarato coach Massimiliano Ortenzi -. Serviva una partita importante in tutti i fondamentali per fare risultato e noi l’abbiamo interpretata nel modo migliore, spingendo tanto al servizio e trovando sempre delle occasioni di contrattacco. Ci tenevamo a dare una risposta dopo la sconfitta di dieci giorni fa, Brescia ci ha insegnato che quando si guarda la classifica si commette un errore madornale perché questo campionato non ce lo permette. Quando ci si specchia un po’ troppo si rischia di diventare presuntuosi e si finisce per pagare dazio contro qualsiasi avversario. Ci prepariamo ad affrontare questo impegno ravvicinato con la giusta carica e le giuste motivazioni, consapevoli che con il giusto atteggiamento saremo certi di offrire una buona prestazione a prescindere dal risultato finale.”

Loading...